Fai Login o Registrati Per Acquistare e prendere in prestito Ebook

DESCRIZIONE

Si parla molto di amore nelle poesie di Wisława Szymborska: ma se ne parla con una così impavida sicurezza di tocco e tonalità così sorprendenti che anche un tema sin troppo frequentato ci appare miracolosamente nuovo. "Sentite come ridono – è un insulto" scrive di due amanti felici. "È difficile immaginare dove si finirebbe / se il loro esempio fosse imitabile" – e ad ogni modo "Il tatto e la ragione impongono di tacerne / come d'uno scandalo nelle alte sfere della Vita". Anche parlando d'amore la voce della Szymborska sa dunque essere irresistibilmente ironica: non a caso Adam Zagajewski diceva di lei che "sembrava appena uscita da uno dei salotti parigini del Settecento". Ma sa anche essere, dietro lo schermo della colloquiale naturalezza e dell'ingannevole semplicità, grave e trafiggente, come quando affida a un panorama divenuto ormai intollerabile il compito di proclamare l'assenza ("Non mi fa soffrire / che gli isolotti di ontani sull'acqua / abbiano di nuovo con che stormire") o all'amore a prima vista quello, ancor più temerario, di smascherare il caso-destino che ci governa: "Vorrei chiedere loro / se non ricordano – / una volta un faccia a faccia / in qualche porta girevole? / uno "scusi" nella ressa? / un "ha sbagliato numero" nella cornetta? / – ma conosco la risposta. / No, non ricordano".

DETTAGLI

FORMATO PER IL PRESTITO : EPUB con DRM Adobe oppure Readium LCP
FORMATO PER LA VENDITA : EPUB con DRM Adobe
NUMERO DI PAGINE VERSIONE A STAMPA : 104
ISBN EPUB : 9788845979538
ISBN CARTA : 9788845932373
LINGUA : italiano
ARGOMENTI : # in Letteratura e studi letterari / Poesia / Poesia di singoli poeti