Fai Login o Registrati Per Acquistare e prendere in prestito Ebook

DESCRIZIONE

Con la sua lingua asciutta e lirica, sacrale e domestica, in cui c'è sempre uno scarto, uno slittamento inatteso, una sottile sensualità, Franco Arminio fotografa il corpo spaventato dalla morte e infiammato dall'amore. Non soltanto l'amore carnale, ma quello che ci conferma di esistere: l'amore per un figlio e quello per un angolo di paese, l'amore per una strada e quello per la madre, l'amore per un amico e per chi ci è ancora sconosciuto, al punto da scavare in noi il languore del desiderio. Nei suoi versi l'incontro erotico, sentimentale, è sempre un viatico verso Dio, raggira la morte e la corteggia, è miracolo ed epifania. Arminio dedica poesie e prose commoventi anche agli amori - vissuti o mancati - di altri scrittori e poeti, da Kafka a Pasolini, da Susan Sontag ad Amelia Rosselli, trovando una voce nuova per indagare il coraggio di essere fragili che ognuno di noi ha sentito innamorandosi, "il mistero di raggiungere | nello stesso tempo il corpo di un altro | e il nostro".

"Uno dei poeti piú importanti di questo Paese".
Roberto Saviano

"Gli basta una manciata di sillabe, connesse da un gioco sapiente di rime ed assonanze, e un intero destino si staglia nettamente sul bianco della pagina. Come accadeva in certi indimenticabili epigrammi composti in vecchiaia da Giorgio Caproni".
Emanuele Trevi

"Poesia delicata, volatile, breve, ma esatta e lavorata giorno dopo giorno".
Valerio Magrelli

"Leggere Arminio è un'esperienza indimenticabile".
Marco Belpoliti

"Arminio è uno scrittore raro: scrive con tutto il corpo e si accorge di tutto quello che succede ai corpi altrui, di dentro e di fuori".
Domenico Scarpa

DETTAGLI

FORMATO PER IL PRESTITO : EPUB con DRM Adobe oppure Readium LCP
FORMATO PER LA VENDITA : EPUB con DRM Adobe
ISBN EPUB : 9788858438442
ISBN CARTA : 9788806250904
LINGUA : italiano
ARGOMENTI : # in Letteratura e studi letterari / Poesia / Poesia di singoli poeti